Curiosità e statistiche sulla Viterbese, di Gualtiero Magnani

Curiosità e statistiche sulla Viterbese, di Gualtiero Magnani

La terza giornata di campionato si presenta con un importante incontro al vertice fra la Viterbese e la Carrarese che, unitamente all’Olbia, occupano con sei punti il primo posto nella classifica del campionato. Sarà, quella che si giocherà domenica a Viterbo, la nona partita tra le due squadre, come risulta dai precedenti elencati nel seguente prospetto.

Campionato di serie C/2 girone B 2004-05

08.12.2004 : VITERBESE – CARRARESE 1-0

10.04.2005 : CARRARESE – VITERBESE 2-1

Campionato di serie C/2 girone B 2006-07
01.10.2006 : VITERBESE – CARRARESE 1-0

11.02.2007 : CARRARESE – VITERBESE 0-0

Campionato di serie C/2 girone B 2007-08

11.11.2007 : CARRARESE – VITERBESE 2-2

06.04.2008 : VITERBESE – CARRARESE 1-0

Campionato di Lega Pro girone A 2016-17

27.11.2016 : VITERBESE – CARRARESE 2-1

08.04.2017 : CARRARESE – VITERBESE 1-1

Sulla base di tale prospetto, il ranking tra le due squadre risulta il seguente:

GARE

CASA

FUORI

RETI

Squadre

G

V

N

P

G

V

N

P

G

V

N

P

F

S

CARRARESE

8

1

3

4

4

1

3

0

4

0

0

4

6

9

VITERBESE C.

8

4

3

1

4

4

0

0

4

0

3

1

9

6

La fondazione della Viterbese si fa risalire al 1908, anche se l’attività ufficiale della squadra ebbe inizio col campionato regionale 1926-27. Dopo gli eventi della seconda guerra mondiale, la formazione laziale disputò alcuni campionati di serie C ai quali seguì un lungo periodo di permanenza nelle categorie dei dilettanti; nel 1995-96 tornò in C e vi rimase fino al 2008. Dopo cinque anni di serie D la Viterbese, nel 2013, incappò in una gravissima crisi finanziaria che rischiava di determinarne la sparizione dai ranghi del calcio nazionale, se non fosse intervenuta in suo soccorso la società Castrense espressione calcistica del piccolo comune di Grotte di Castro, sito in provincia di Viterbo, la quale cedette il proprio titolo sportivo alla squadra del capoluogo. Si costituì così la “A.S. Viterbese Castrense 1908”, che nel giro di pochi anni, dal campionato di Eccellenza ha riportato Viterbo in serie C.

Nel campionato dello scorso anno la Viterbese, forte dei 54 punti ottenuti, si è piazzata all’ottavo posto della classifica e ha potuto accedere ai play-off dai quali è uscita al primo turno essendo stata eliminata dalla Giana Erminio; la gara di spareggio era terminata sul punteggio di 2-2, ma la squadra lombarda vantava una posizione di classifica migliore di quella della squadra laziale.

In questo inizio di campionato la Viterbese figura al primo posto della classifica per effetto dei seguenti risultati ottenuti: Prima giornata: Viterbese – Prato 3-1; seconda giornata Arzachena – Viterbese 1-3.

La Viterbese disputa le gare interne presso lo stadio comunale di Viterbo, intitolato nel 1995 alla memoria di Enrico Rocchi, imprenditore romano che fu presidente per diversi anni della società. L’impianto fu costruito nel 1930, ma è stato notevolmente ristrutturato nel 2007. Il campo da gioco è in erba naturale e misura m. 105×68; può contenere circa seimila spettatori suddivisi fra la tribuna centrale coperta, la curva nord, riservata ai sostenitori locali e la curva sud, a disposizione degli ospiti.