Cerca

Incontro di cartello, come suole dirsi, quello in programma sabato prossimo all’Arena Garibaldi di Pisa per la 32^ giornata del campionato di serie C. Non soltanto perché si tratta di un derby tra i più disputati (le due squadre si incontreranno infatti per la 42^ volta), quanto per il momento particolare in cui la gara viene a collocarsi (mancano sei turni alla conclusione) e, soprattutto, per la posizione in classifica delle due compagini, appaiate (insieme all’Arezzo) al quinto posto con 50 punti, come risulta dal prospetto seguente:

Squadre

punti

giocate

vinte

nulle

perse

Gol fatti

Gol subiti

Diff.reti

CARRARESE

50

30

15

5

10

56

40

+16

PISA

50

30

13

11

6

35

26

+9


L’ A.C. Pisa è stata fondata nel 1909 come Sporting Club e vanta una tradizione calcistica di ottimo livello, con 17 campionati disputati nella massima divisione nazionale, due dei quali nell’attuale serie A (ultimo nel 1990-91) e 35 in serie B. Ha vinto due volte la Mitropa Cup e una Coppa Italia di serie C.

La compagine pisana disputa le gare interne nella mitica Arena Garibaldi, costruita nel 1919 e in seguito più volte modificata. Nel 2001 l’impianto, notevolmente ristrutturato, tanto da raggiungere la capienza di 35.000 posti, venne intitolato a Romeo Anconetani, vulcanico presidente della società nero-azzurra degli anni ’80 e 90’; attualmente i posti usufruibili sono ridotti a 8.600. Il campo da gioco è in erba naturale e misura m. 110x68. Esso è di proprietà del comune di Pisa che lo ha concesso in gestione alla società calcistica.

Il bilancio generale degli incontri tra Carrarese e Pisa, iniziati nel campionato 1927-28, ci segnala la disputa di 41 gare con 13 vittorie della Carrarese, 7 pareggi e 21 vittorie del Pisa; all’Arena Garibaldi sono state giocate 20 gare con 13 vittorie del Pisa, 3 pareggi e 4 vittorie della Carrarese.