Cerca

Al termine di Giana Erminio-Carrarese (2-2; Bruno 11' (G), Bentivegna 34' (C), Vassallo 45' (C), Perna 51' (G)) ecco le parole dell'allenatore in seconda azzurro, mister Maurizio Antonucci:



"Il nostro approccio alla gara è stato immediatamente deciso e sicuro e soltanto nei primi cinque minuti di gioco abbiamo costruito due palle goal nitide. La Giana Erminio si è affacciata nella nostra metà campo una sola volta trovando una rete pregevole con il loro punto di riferimento avanzato Bruno. La Carrarese si è rimboccata le maniche e ,prima, ha trovato il pareggio poi sul finire del primo tempo ha raggiunto un meritato vantaggio, frutto di un primo tempo condotto in lungo ed in largo. Il secondo tempo è stato più equilibrato anche se abbiamo costruito altre occasioni da goal con l'apice raggiunto nell'occasione del penalty fallito negli ultimi istanti di gara. C'è rammarico per questi due punti persi ma la prestazione ed il gioco proposto, assieme ad una condizione atletica importante, sono aspetti positivi che ci fanno ben sperare per il futuro.
Non dobbiamo guardarci indietro ma proiettarci al prossimo incontro casalingo con avversario l'Arzachena, compagine in salute che dovremo affrontare con il giusto rispetto e sopratutto con determinazione, voglia e spirito battagliero che sono gli ingredienti che devono animare le nostre partite per potercela giocare con tutti.