Cerca

Al termine della gara Carrarese - Juventus (2-2) valida per i quarti di finale fase Nazionale Playoff e per l'accesso degli azzurri alla semifinale che si giocherà venerdì 17 luglio contro il Bari, ecco le dichiarazioni dei protagonisti.
 
Mister Silvio Baldini :
"Un pareggio prezioso, un risultato che ci consente di proseguire il nostro cammino. La partita si è indirizzata come meglio non poteva, un doppio vantaggio in un primo tempo giocato alla grande. Nella ripresa ci sono state altre opportunita' per trovare il terzo goal ma la Juventus U23 che si è dimostrata una squadra cresciuta rispetto alla gara di campionato ha tentato il tutto per tutto rientrando in partita. Umanamente è subentrata qualche paura al pareggio avversario anche perchè  le gambe non giravano piu come all 'inizio. 
Il peso della lunga inattivita' si è fatto sentire, come era nelle cose, nel secondo tempo. 
La prestazione di tutti è stata sopra le righe ma Agyei  che non vedeva il campo da tempo è stata una scelta importante che ha regalato rapidita' alla difesa completandosi con gli altri ragazzi del reparto arretrato. 
Adesso a Bari  per centrare un grande risultato, conterà riposare e recuperare energie fisiche perchè  la condizione atletica sarà importante per trovare le giocate giuste ed essere lucide. Andiamo al San Nicola con il proposito di ritornare a Carrara vedendo gioire la nostra gente ed il Viale XX Settembre colorato di giallo-azzurro".

 
 
L'esterno Nicola Valente:
"Le intenzioni della Carrarese sono state chiare fin da subito e la mia rete ha messo pressione ai nostri avversari che per passare il turno avrebbero dovuto segnare due reti. Non ci sono state pause e abbiamo trovato un'altra marcatura mettendo in ghiaccio la gara.
Il ritorno della Juventus U23 con qualche partita in più sulle gambe era prevedibile, ma non ho avuto mai sensazione di perdere fiducia e le distanze in campo.
A Bari ci aspetta una partita difficile tra pochi giorni, ma sfide del genere non vediamo l'ora di disputarle per cercare di strappare quel risultato che ci deve condurre al nostro sogno".

 
Bomber Saveriano Infantino :
"Nello spogliatoio c'e grande soddisfazione ma siamo già proiettati al Bari. Vogliamo prenderci gusto e superare anche i pugliesi, siamo in salute ed abbiamo coraggio da vendere.
Il mio goal è stato l'epilogo di un grande primo tempo che ha avuto il nostro marchio. Il ritorno bianconero non ci ha preoccupato, siamo stati sempre in partita e potevamo chiuderla. 
Al San Nicola andiamo sapendo che siamo una grande squadra, basta guardare chi era seduto in panchina oggi. Il nostro è un gruppo importante e sono convinto che anche a Bari chi subentrerà riuscirà a dare la spinta decisiva".

Sponsors e partners