Cerca

Carrarese calcio 1908 intervista Andrea Luci, già nel cuore della mediana azzurra.
 
Sul Piacenza:

"La nostra partenza non è stata delle migliori per quanto riguarda la gestione del pallone, nei primi venti minuti non siamo stati brillanti come al solito.
Dopo il goal subito per una disattenzione ci siamo sciolti e siamo usciti alla distanza creando occasioni importanti e proponendo gioco. Peccato per la rete di Infantino ingiustamente annullata che pesa nell'economia della gara perchè ottenere il pari prima dello scadere della prima frazione avrebbe inciso per noi positivamente anche sullo svolgimento della ripresa. Comunque nel secondo tempo abbiamo attuato un buon forcing e ci siamo stabilmente posizionati nella metà campo avversaria trovando un più che meritato pareggio. L'espulsione ha complicato un pò i piani e siamo stati  costretti ad indietreggiare per coprire gli spazi ma è stato lanciato un messaggio importante: ci sacrifichiamo e lottiamo tutti insieme per difendere il risultato. Prendiamoci il punto e guardiamo avanti."
 
Sull'integrazione nella Carrarese 2020/21:

"Nella mia carriera ho vissuto molti spogliatoi ma quì percepisco un senso di armonia che può far bene ad un gruppo composto da calciatori più esperti e giovani di prospettiva che hanno voglia di lavorare, di imparare e a cui bisogna concedere la possibilità di sbagliare. Il mio inserimento è stato davvero rapido , la rosa è composta da bravi ragazzi e tra di noi c'è sintonia"
 
Sul Lecco, prossimo avversario:

"In Lombardia incontreremo una squadra che è stata costruita con calciatori tecnici e profili importanti per la categoria. Non c'è dubbio che il Lecco si stia comportando bene, ha vinto tre a zero il derby con il Como e sono lanciati. La Carrarese è carica, vuole essere protagonista e darà battaglia per strappare i tre punti e conterà molto il nostro approccio , l'atteggiamento e la continuità della prestazione che riusciremo a mettere in campo"

Sponsors e partners